L’impatto dell’emergenza Coronavirus sull’economia italiana sta continuando a crescere in questi giorni. Ci troviamo davanti a una situazione di paralisi totale che sta provocando gravi problemi soprattutto alle imprese nel Nord Italia. Anche nel caso in cui a situazione dovesse tornare alla normalità dopo il 3 aprile, la ripresa richiederà un percorso lento dove il sostegno economico per le PMI italiane sarà fondamentale. Credito Adesso Lombardia, offerto da Finlombarda, rappresenta proprio uno di quegli strumenti finanziari che supporterà le imprese in questo processo di ripresa.

Cos’è Credito Adesso?

Si tratta di un’iniziativa volta a finanziare il fabbisogno di capitale circolante legato all’espansione commerciale delle imprese operanti in Lombardia attraverso la concessione di un finanziamento e di un contributo in conto interessi. I soggetti che possono presentare domanda per richiederlo sono:

  • imprese appartenenti al settore manifatturiero, costruzioni, servizi alle imprese, commercio all’ingrosso e turismo (con organico fino a 3000 dipendenti)
  • liberi professionisti dotati di Partita IVA da almeno 24 mesi operanti in Lombardia
  • studi associati dotati di Partita IVA da almeno 24 mesi operanti in Lombardia con media dei ricavi tipici di almeno 120 mila euro

Da segnalare che i professionisti (ad es. avvocati, commercialisti, notai…) possono chiedere fino a 200.000 €.

Con Credito Adesso questi soggetti possono ottenere dei finanziamenti erogati dagli istituti di credito convenzionati con Finlombarda per sostenere la necessità di liquidità legata all’attività produttiva e commerciale con l’ulteriore agevolazione che non occorrono giustificativi e si può chiedere il finanziamento per qualsiasi spesa senza rendicontazione.

Quali sono le spese ammissibili?

L’importo del finanziamento massimo richiedibile attraverso Credito Adesso deve soddisfare due condizioni che riguardano la media degli ultimi due bilanci chiusi:

  • non può superare il 15% della media dei ricavi tipici
  • deve essere minore o uguale alla differenza media tra Attivo circolante e Disponibilità liquide

Il finanziamento prevede un periodo di rimborso compreso tra i 24 e i 36 mesi con rata semestrale a quota di capitale costante con un massimale di 750.000 € per le PMI e 1.500.000 € per le imprese con più di 250 dipendenti e sino a 3000. Finlombarda prevede per il finanziamento un contributo in conto interessi pari al 2% annua erogato in de minimis.

Per poter usufruire di Credito Adesso è necessario presentare la domanda su Bandi online sul sito di Regione Lombardia.

Sostenere la ripresa delle PMI italiane 

L’impatto del COVID-19 sull’economia italiana si sta facendo sentire e le realtà aziendali più colpite sono le piccole medie imprese del Nord Italia che dovranno affrontare un percorso di ripresa molto più lungo tortuoso delle multinazionali. Come stimato da Confesercenti, la riduzione dei consumi è concentrata maggiormente nella zona rossa originaria: solo la Lombardia conta una riduzione superiore a 6,5 miliardi.

Si tratta di una vera e propria paralisi di tutto il sistema che sta mettendo a dura prova le attività economiche. Solamente un adeguato sostegno finanziario potrà garantire un importante sostegno alle imprese facendogli evitare il fallimento. Credito Adesso Lombardia è uno di quegli strumenti su cui le PMI italiane possono contare per cercare di contenere i gravi effetti di questa crisi.


Sei un imprenditore e vorresti far domanda per richiedere Credito Adesso Lombardia?

LG & Partners ti seguirà in questo percorso aiutando la tua impresa nel processo di ripresa economica quando l’Italia ripartirà. #andràtuttobene
Affidati a noi e otterrai uno sconto del 10% sulla prima consulenza.