Salute e sicurezza sul lavoro: oggi più che mai è imprescindibile per le aziende italiane.
INAIL stanzia così oltre 211 milioni di risorse a fondo perduto per promuovere gli investimenti volti a migliorare salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Nuovi finanziamenti a cui le imprese italiane potranno accedere tramite il Bando ISI INAIL 2020 – 2021 per disporre fino a 130.000 euro a fondo perduto.

Quali sono le spese ammesse per migliorare salute e sicurezza nel lavoro?

Gli interventi finanziabili consistono nell’acquisto di nuovi macchinari, attrezzature da lavoro, impianti e, per quanto riguarda in particolare la salute dei lavoratori, la rimozione dell’amianto dalle strutture aziendali.

Per ottenere il finanziamento i beni acquistati dovranno configurarsi come soluzioni innovative per:

  • l’abbattimento significativo delle emissioni inquinanti
  • un maggiore rendimento e sostenibilità globali
  • la riduzione del livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali.

Quali sono le iniziative che possono essere finanziate?

Le risorse finanziabili sono suddivise per regione/provincia autonoma e per Assi di finanziamento.

Sono 4 gli Assi di finanziamento previsti dal Bando ISI INAIL 2020-21 per i seguenti progetti:

  • investimenti e iniziative per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (Asse 1 – sub Assi 1.1 e 1.2);
  • riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (Asse 2)
  • bonifica da materiali contenenti amianto (Asse 3);
  • a favore di micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività: pesca e fabbricazione mobili (Asse 4)

Per l’Asse 2 di finanziamento possono essere soggetti destinatari anche gli Enti del terzo settore.

salute e sicurezza sul lavoro indossando mascherina

A chi si rivolge il Bando ISI INAIL per la salute e la sicurezza sul lavoro?

La richiesta dell’agevolazione è aperta a tutte le imprese, anche individuali, che siano dislocate su tutto il territorio italiano ed iscritte alla Camera di Commercio.

Sono escluse le MPMI dell’agricoltura primaria per le quali è previsto il Bando Isi Agricoltura.

 

Quale la dotazione finanziaria e i termini dell’agevolazione?

Con una dotazione finanziaria di 211 milioni di euro, l’agevolazione concessa tramite il Bando ISI INAIL 2020-21 è un contributo a fondo perduto fino a 130.000 euro.

La misura del finanziamento in conto capitale varia in base all’asse. Per i progetti riconducibili all’Asse 4 è previsto un contributo pari al 65% delle spese ammissibili fino ad un massimo di 50.000 euro.

 

Quando occorre presentare la domanda?

La domanda può essere presentata esclusivamente online tramite apposita procedura informatica. Le date di apertura e chiusura della procedura informatica saranno pubblicate dall’INAIL entro il 26 febbraio 2021.

 

Vuoi disporre dei fondi per finanziare progetti per la salute e la sicurezza sul lavoro nella tua impresa?

LG & Partners ti supporta per il reperimento e la preparazione della documentazione richiesta.

Prenota una call con i nostri advisor compilando il form sottostante: